E’ stato revocato lo sciopero, previsto per domani giovedì 16 settembre, del personale igiene ambientale operante presso il Comprensorio A.T.O. 3 Simeto Ambiente. La notizia è stata ufficializzata dal segretario della Funzione pubblica della Cgil Gaetano Agliozzo. L’ATO 3, infatti, si è impegnata a garantire entro venerdì 17, il pagamento degli stipendi relativi al mese di agosto 2010 spettanti a tutti i circa 3000 lavoratori che operano nel territorio di Adrano, Belpasso, Biancavilla, Camporotondo Etneo, Gravina di Catania, Mascalucia, Misterbianco, Motta Sant’Anastasia, Nicolosi, Paternò, Pedara, Ragalna, Sant’Agata Li Battiati, San Gregorio di Catania, San Giovanni La Punta, Santa Maria di Licodia, e San Pietro Clarenza e Tremestieri Etneo.
Intanto Agliozzo ha già chiesto al prefetto di Catania un “incontro urgentissimo”. “Lo stato di agitazione permane e mancano ancora la metà delle spettanze relative al mese di luglio- spiega il segretario della Funzione pubblica Cgil- Ci auspichiamo che vengano mantenuti gli impegni. I lavoratori hanno deciso di astenersi dalla protesta, anche nel rispetto della cittadinanza, ma hanno tutto il diritto di manifestare il dissenso nel caso i loro diritti e interessi venissero messi in discussione ritardando ulteriormente i tempi dei pagamenti”.

AGGIORNAMENTO 17/09/2010: la raccolta ad Adrano, almeno in centro, sembra sospesa. I cumuli di rifiuti cominciano ad ammassarsi nelle strade (via B. Buozzi).

—-> http://obbiettivo-adrano.blogspot.com/