Proseguire il rapporto con il Pd, confermare l’attuale linea politica, mantenere a 8 il numero degli assessori e rivedere le deleghe assessoriali. Questi i punti salienti del documento politico sottoscritto dai responsabili di “Adrano 2010″, Fli, Mpa e Udc: le forze politiche della coalizione del sindaco Ferrante. Il documento tende a recuperare il Pd che un mese fa aveva ritirato i propri assessori dalla Giunta e che recentemente aveva auspicato il rilancio dell’attività amministrativa, anche attraverso segnali forti, come la riduzione degli assessori da 8 a 6. Nel documento i 4 partiti sottolineano che «nel ribadire la condivisione di quei valori, fondati sul bene comune, rivendichiamo l’efficacia dell’azione di ricostruzione del tessuto politico-sociale, condotta in questi anni con fervore da tutte le componenti che hanno sostenuto l’amministrazione». E ancora «che il rapporto di coalizione tra forze del cosiddetto ‘Terzo polo’ e il Pd debba proseguire secondo quanto sancito dalla volontà popolare».
Adrano 2010 (riferimento Lino Leanza, Mpa ma ormai in contrasto con Lombardo), Fli (partito del Sindaco Ferrante), Udc ed Mpa (“lealisti”) ritengono che: debba essere confermata la linea politica; l’attivazione delle risorse debba essere perseguita con un’opera di progettazione per attingere risorse esterne; l’azione amministrativa deve essere condotta in sinergia tra sindaco, Consiglio, Giunta e forze politiche; devono essere 8 gli assessori e che «la ricerca della maggioranza debba perseguire la condivisione dell’azione amministrativa e non il semplice raggiungimento di un risultato numerico non omogeneo».
Infine, gli assessori in carica rimetteranno nelle mani del sindaco le loro deleghe «continuando ad assicurare senza pause o nocive interruzioni il regolare svolgimento dell’azione amministrativa». Al momento il segretario del Pd, Adele Trovato, non si sbilancia. «Prendiamo atto del documento. Il partito intende approfondire i temi espressi e valutarne attentamente i contenuti».

fonti: La Sicilia / televideoadrano.it

—-> http://obbiettivo-adrano.blogspot.com/