lince

 

Quattro militari dell’esercito in servizio nella caserma Sommaruga di Catania sono rimasti feriti, uno in maniera molto grave, in un incidente avvenuto sull’autostrada Catania-Messina, un chilometro dopo il casello di Giarre in direzione di Fiumefreddo di Sicilia. Erano su un Lince che, per cause in corso di accertamento, si è ribaltato schiantandosi contro le barriere di protezione laterali. Il mezzo era partito da Catania per andare a Messina per un addestramento. Il ferito più grave è il guidatore del Lince, un tenente, che è stato portato trasportato con un elicottero del 118 nell’ospedale Cannizzaro di Catania, dove è ricoverato con la prognosi riservata. Un primo maresciallo, che è stato medicato per un taglio alla mano destra nell’ospedale San Vincenzo di Taormina. A bordo del mezzo militare c’erano anche un capitano e un altro maresciallo, che hanno riportato delle contusioni. Sul posto sono intervenuti la polizia stradale di Giardini Naxos e i carabinieri della compagnia di Giarre e del comando provinciale di Catania.

 

Non ce l’ha fatta il tenente dell’esercito. Guidava il “lince” ribaltato in autostrada

Non ce l’ha fatta il tenente dell’esercito rimasto gravemente ferito mercoledì scorso nell’incidente avvenuto lungo l’autostrada A 18. Il 29enne, originario di Aversa, è deceduto intorno alle 12.30 di oggi nel reparto di Anestesia e Rianimazione del Cannizzaro di Catania, dove era ricoverato. Al suo capezzale il padre e la sorella giunti subito dopo l’incidente.

FONTE