regione sic

Presentazione pubblicazione

La fortificazione di Adranon
Scavi e valorizzazione

Adrano, Salone Convegni di Palazzo Bianchi, venerdì 30 maggio 2014 ore 18.00

copertina adranonVenerdì 30 maggio, alle ore 18.00, nel Salone Convegni di Palazzo Bianchi, ad Adrano, sarà presentata la pubblicazione “La fortificazione di Adranon. Scavi e valorizzazione” (Regione Siciliana, Palermo 2013), realizzata nell’ambito dei lavori di valorizzazione e pubblica fruizione dell’area archeologica di Adranon e delle Mura dionigiane eseguiti dalla Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Catania con i fondi del Programma Lotto 1998-2000.
Il volume presenta gli interventi di scavo e valorizzazione realizzati nell’area archeologica, costituendo uno strumento utile per una più completa e interessante visita del monumento.
La guida si articola in cinque capitoli. I primi due hanno carattere introduttivo e sono dedicati all’antico insediamento di Adranon. Il successivo presenta, in maniera sintetica, i risultati degli scavi eseguiti nel 2008 nell’area in cui sorge il braccio orientale della fortificazione delle cosiddette Mura dionigiane e degli interventi per attrezzare e rendere fruibile al pubblico il sito, anche attraverso il recupero di piccoli edifici rurali presenti nell’area e trasformati in strutture di servizio. Gli ultimi due offrono una guida al percorso di visita e il catalogo dei materiali rinvenuti durante la campagna di scavo, esposti in una piccola sala espositiva all’interno del sito.
La pubblicazione, pur nel rigore dei dati scientifici, ha carattere prevalentemente divulgativo e si rivolge ad un pubblico anche di non specialisti, fornendo, attraverso la bibliografia finale, dati di partenza utili a quanti volessero approfondire gli argomenti trattati.
Il volumetto sarà presentato dal dott. Umberto Spigo, che fra i primi ha contribuito allo scavo, tutela e salvaguardia dei resti dell’antica città greca di Adranon
.

All’incontro parteciperanno gli autori: Gioconda Lamagna, direttore del Museo archeologico “Paolo Orsi” di Siracusa e direttore scientifico degli scavi, Nicola Francesco Neri, dirigente dell’unità operativa sezione per i beni architettonici della Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Catania e direttore dei lavori del progetto di valorizzazione e fruizione dell’area archeologica, e Angela Merendino, funzionario direttivo archeologo della Soprintendenza di Catania e collaboratrice alla direzione scientifica.

Il Soprintendente
Fulvia Caffo

Informazioni
Ufficio Relazioni con il Pubblico: urpsoprict@regione.sicilia.it – Tel 095. 7472304
Unità Operativa 4 – Valorizzazione patrimonio culturale: soprict.uo4@regione.sicilia.it – Tel. 095 7472278 – Cell. 334 6040546