Le piante adesso saranno sotto osservazione per 3 anni

Una semplice cerimonia svoltasi alla presenza di sindaco, assessori, tecnici, operai e cittadini, ha segnato la rinascita del viale delle Palme della villa comunale di Adrano.
Una serie di interventi ha praticamente rimesso a nuovo lo storico viale del giardino pubblico adranita, dopo le polemiche dei mesi scorsi (leggi). Quello più significativo è rappresentato dalla piantumazione di una nuova specie di palme che ha sostituito le 80 secolari palme abbattute nell’ottobre del 2010 perché devastate dal punteruolo rosso.
Dopo avere consultato esperti, la scelta dell’amministrazione comunale è caduta sulla “Butia Capitata“, una palma che raggiunge i 5/6 metri d’altezza. Trentuno gli alberi piantati che sono già stati trattati preventivamente con prodotti fitosanitari per scongiurare appunto l’attacco del coleottero killer. A riguardo la ditta che si è aggiudicata l’appalto per la fornitura delle palme, dovrà garantire per 3 anni un monitoraggio periodico di prevenzione.
Altro intervento significativo è rappresentato dalla pavimentazione in pietra lavica realizzata con due cantieri regionali di lavoro, nell’ambito di tali lavori è stato rifatto anche l’impianto fognario e predisposte le canalizzazioni per i sottoservizi.
Ventimila euro sono stati spesi, inoltre, per il completamento delle cordonature. Responsabile del progetto è l’ing. Rosario Gorgone. I progettisti sono i geometri Santo Alì, Raffaele Cottone e Giovanni Puleo. Direttori dei lavori l’architetto Dora Toscano e il dott. Alfio La Mela. Inoltre, con i fondi europei del Gal sono state sistemate 6 nuove fioriere, 46 cestini portacarte e piantumate, come detto, 31 palme. Ad inaugurare il nuovo viale sono stati ieri il sindaco Pippo Ferrante e l’assessore alla Villa comunale, Salvatore Sidoti.
Per realizzare gli interventi si è fatto ricorso ai fondi del Gal – poco meno di 30 mila euro – e a due cantieri di lavoro finanziati dalla Regione Siciliana (103 mila euro per ciascuno).
“Ridare splendore ad uno spazio simbolo della città, com’è il nostro Viale delle Palme – ha spiegato il sindaco di Adrano, Pippo Ferrante – vuole essere un segno di grande rispetto nei confronti di intere generazioni di adraniti. Il Viale delle Palme e tutta la villa comunale – aggiunge il sindaco – sono un simbolo per la nostra città. Provvedere alla loro sistemazione equivale a prendersi cura di casa propria”.
La villa comunale di Adrano ha riavuto (in parte) lo «storico» viale delle palme.
fonte: SALVO SIDOTI sul quotidiano La Sicilia
—-> http://obbiettivo-adrano.blogspot.com/