Avevamo il dubbio non si trattasse di un gruppo di gentlemen, che fossero parecchio inclini alla violenza, non solo verbale (come dimostrato dal tentativo di aggressione in un bar del centro lo scorso maggio). E’ risaputo che non capissero nulla di politica visto l’attacco a deputati e rappresentanti della loro stessa “corrente” politica ed anche che non siano ben visti nemmeno dai propri “superiori”, che non ne condividono la “eccessiva esuberanza giovanile” e starebbero lavorando perchè “il sito in oggetto si proponga di cambiare linguaggio e modi nell’approcciarsi con gli altri, sia più propositivo e meno aprioristicamente critico.
Tuttavia, l’ennesima caduta di stile rischia seriamente di mettere in ginocchio il già martoriato (dalle loro “gesta”) gruppo di appartenza.


Ringraziando gli amici che scandagliano il web, siamo riusciti a scoprire che su facebook una tale “Federica Motamota”, nel cui profilo sono presenti delle foto in pose provocanti, invita i contatti che ha provveduto ad aggiungere, soprattutto maschi (in calore), anche giovanissimi, a visitare un misterioso sito internet (vedi foto allegato) che altro non è che il sito di Adrano dove in assoluto troverete il maggior numero di parolacce mai viste e il cui amministratore si vanta di avere migliaia di visite giornaliere… Senza citare però i “tracchiggi” fatti per raggiungerle. Inoltre sembrerebbe, questo è però ancora da confermare, che sia capitato che la misteriosa Federica un giorno abbia cambiato nome e cognome, palesando il suo vero aspetto…

L’invito è quello di segnalare la VERGOGNA a tutti gli amici e poi provvedere a cancellare il contatto in questione, aspettando di capire se ci sono reati che potrebbero essere stati commessi. A voi il giudizio su chi è capace di agire in tal senso per il proprio tornaconto personale… Crediamo di trovarci ai piani più bassi della dignità umana…
—-> http://obbiettivo-adrano.blogspot.com/