Anche Adrano ha celebrato mercoledì “Il giorno del Ricordo” con una manifestazione che ha preso il via da palazzo Bianchi con una grande partecipazione di alunni. Da piazza Umberto, in corteo, alunni, cittadini e rappresentanti delle istituzioni hanno raggiunto la villa comunale. Qui un viale del giardino pubblico è stato intitolato dall’amministrazione comunale “In memoria delle vittime delle foibe”. Una cerimonia semplice per non dimenticare una tragedia caratterizzata per 60 anni da troppo silenzi. Dopo avere spiegato il significato dell’iniziativa, l’assessore comunale Andrea Neri, con accanto l’assessore Vincenza Distefano, ha scoperto la lapide. Presenti anche rappresentanti del “Comitato 10 febbraio” e dell’associazione “Pandora”. Alcuni alunni hanno poi piantato alberelli di ulivo e mandorlo.

fonte: TVA

—-> http://obbiettivo-adrano.blogspot.com/