da www.cataniaoggi.com


Sabato 29 Agosto 2009 14:37
La polizia del Commissariato di Adrano, nella serata di ieri 28 agosto, è intervenuta in via della Regione a seguito di segnalazione di rissa in atto. Giunti sul posto, gli agenti hanno constatato che era in corso una furibonda rissa nella quale erano coinvolte sei donne di varia età appartenenti a due nuclei familiari diversi, le stesse si fronteggiavano a colpi di mattarello da cucina, pugni e calci. Soltanto dopo aver allontanato uno dei due gruppi, invitando i contusi a recarsi presso la struttura ospedaliera di Biancavilla per le cure del caso, si riusciva a sedare gli animi e raggiungere più miti propositi. Dopo gli accertamenti, si è scoperto che la lite era scaturita da futili motivi di convivenza condominiale.

NON VI BASTA? ECCOVI IL SEGUITO!

Lunedì 31 Agosto 2009 13:06
Ad Adrano dopo la violenta lite tra donne di qualche giorno fa, la polizia del commissariato di Adrano e’ interventuta per sedare una seconda lite, ma questa volta di uomini, gia’ denunciati per lo stesso reato, perche’ si erano affrontate con le stesse modalità. Sette le persone, fra cui una donna di 39 anni sono finite in manette dopo l’ennesimo scontro, questa volta avvenuto a colpi di pietre e bastoni. “La rissa era il risultato di una sorta di spedizione punitiva, organizzata da un gruppo di individui facenti parte della stessa famiglia, nei confronti dei componenti di altro nucleo familiare che reagiva con altrettanta violenza. In manette quindi sono finiti, Pietro Castro, 48enne, Carlo Castro, 39enne; Giuseppe Castro, 40enne, Angelo Castro, 44enne, Piero Mannino, 35enne, Francesco Santangelo, 76enne e Agata Rita Santangelo, 39enne, quest’ultima agli arresti domiciliari, mentre gli altri sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale “Piazza Lanza” a Catania.

E POI SI PARLA DI CIVILTA’!

MEDITATE, ADRANITI… MEDITATE!

—-> http://obbiettivo-adrano.blogspot.com/