ADRANO – La chiesa di San Francesco di Paola è stata finalmente resa più sicura.
Il Comune di Adrano, infatti, ha proceduto alla messa in sicurezza del prospetto dell’edificio religioso, che diversi anni fa fece registrare crolli della copertura e della facciata mettendo a rischio l’incolumità dei cittadini.
La chiesa san Francesco di Paola sorge alla fine del secolo XVII come cappella privata. Fu costruita dal Barone Scipione Ciancio junior su licenza del vescovo di Catania, don Andrea Riggio.

All’interno si conservano pitture e monumenti sepolcrali dei signori Ciancio del ‘700 e dell’800.
Sino ai primi anni ’80 l’edificio è stato custodito in qualche modo dai privati ma dopo la struttura è stata abbandonata.

Nella foto in alto la storia della chiesetta degli ultimi 20 anni: da sinistra il prospetto dopo i due crolli del 2005 e, a destra, il recente intervento di messa in sicurezza del prospetto. Intervento attuato dopo avere invano tentato di contattare più volte i presunti proprietari perché provvedessero ad eliminare lo stato di pericolo.

—-> http://obbiettivo-adrano.blogspot.com/